9
Feb 2018

Olimpiadi, uniti sotto la stessa bandiera. Ekecheirìa !

Esistono tanti miti sulle Olimpiadi antiche e moderne. Delle sue origini viene detto che i Giochi Olimpici, erano inizialmente cerimonie sacre. Seppure ne esistessero di diversi in luoghi diversi, quelle a cui noi tutti ci rifacciamo solo quelle del 776 a. C. , con sede a Olimpia e si svolgevano ogni quattro anni alla fine dell’estate. Duravano pochi giorni e comprendevano corsa delle quadrighe, corsa a piedi nello “stadium” , lotta/pugilato, lanci.

Quel che è certo è che erano tempi complicati. Le città stato erano perennemente in guerra. I Re si detestavano a vicenda ed ogni motivo era valido per alzare le armi e muovere gli eserciti.

Ma ogni quattro anni in questo momento era d’obbligo fermare ogni conflittualità.

Era d’obbligo consentire la partecipazione agli atleti di tutte le città-stato partecipanti. Dunque venne realizzata una tregua sacra La tregua doveva consentire l’arrivo degli atleti e che nessuno sarebbe stato ostile verso l’altro. In più venivano sospense le esecuzioni per tutta la durata dei giochi.

Era la cosiddetta “ekecheirìa” ovvero il momento “delle mani ferme”. 

Ora come allora le Olimpiadi hanno anche questo spirito. Costruire ponti. Interrompere i conflitti. Incontrarsi e parlarsi. Anche vincere ed anche perdere, ma sopratutto trovarsi sullo stesso campo, con gli stessi fini, e con spirito di pace.

L’assemblea dell’ONU ha recentemente e nuovamente dichiarato la Tregua Olimpica nel corso della 72esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite riunita appositamente in plenaria a New York.

Quanto ci arriva dalla Corea in questi giorni, rincuora. La tregua sta dando i suoi effetti. Vedere atleti delle due Coree sotto la stessa bandiera e sapere che i capi di Stato si parlano senza minacciarsi, è di buon auspicio.

Ed a PyeongChang, sono stati inaugurati nei due villaggi anche i murales della tregua olimpica, progettati per trasformare il concetto stesso di muro, da divisione in apertura. Il murale è lungo sette metri e alto tre e verrà autografato con nomi o messaggi di pace da parte degli atleti ed al centro contiene un ponte. Siamo tutti chiamati a costruire ponti.

 

cocktail dresses
Daniele Barbone

46 anni nato ad Alessandria, felice papà di Tiziano, vive tra Novara e Milano.

Leggi la bio

Instagram

  • Never give up to the summit.
Non mollare fino alla vetta.
Correre cambia la vita è in prenotazione e vendita su #amazon #LSWR ed i principali store on-line
#correre #CorrereCambiaLaVita #running #Fizan #LSWR #run #trailrunning #trail #alagna @alagna.it @alagnaresort @discoveryvalsesia @invalsesia #correre @correremagazine @correrenaturale #tws
  • 11 Luglio ore 17 anteprima nazionale del libro "Correre Cambia la Vita". -Le corse nel deserto, i percorsi in solitaria al limite dell’estremo, i cedimenti del corpo, la voglia di rialzarsi per giungere al traguardo, le giornate trascorse in solitudine su sentieri lontani. -“Correre cambia la vita” racconta un lungo percorso accompagnato dalle confessioni più intime dell’ultramaratoneta che, nella narrazione delle sue gare epiche e dei suoi viaggi più avventurosi, intreccia la propria esperienza con le storie di uomini e donne che hanno corso e camminato con lui.- Per gli amici che volessero partecipare all'evento, segnalatelo che abbiamo un numero limitato di accrediti in sala. 
#CorrereCambiaLaVita #CCLV #LSWR #DallUfficioAlDeserto #book #event #DB #sampdoria #leggere #correre #100kmdelCaribe #100kmdelsahara
  • I was 18 years old in 1989. The Berlin wall means a lot for my generation. Never again war or divisions in Europe.
Avevo 18 anni nel 1989 e il muro di Berlino significa molto per la mia generazione. Mai più guerra ne divisioni in Europa.
#berlin #berlinwall #wall #Berlino #muro #eastsidegallery #est #ovest #west #east #graffiti #streetart #peace #pace #pax #paz
  • Ladies and gentlemen mr Al Gore and I. Our guide for climate change activisim. Selfie "robbed" to the former VP Usa :)
#ClimateReality #climatechange @climatereality @climaterealityproject @algore #cambiamentoclimatico #clima #climate #berlin
  • Trail running is only for the brave.
#100kmdelcaribe #trailrunning #trail #run #nopainnogain #CorrereCambiaLaVita #payattention #correre #injury
  • 100 km del Caribe. Mission completed.
#100kmdelcaribe #CorrereCambiaLaVita #run #corrida #trail #medal #traguardo #meta #arrival #italia #italy #sport #fizan
  • Io corro e loro fanno il tifo. Lo sport unisce aldilà di età, lingua, nazionalità, religione.
I run and they cheer. Sport combines beyond age, language, nationality and religion. #sport #correre #CorrereCambiaLaVita #Run #education #solidaridad #100kmdelcaribe @100kmdelcaribe #cclv #repubblicadominicana #ellimon
  • Kite surf heaven is Cabarete in Repubblica Domenicana.
#kitesurf #repubblicadominicana #santodomingo #Cabarete #caraibi #caribe #sea #surf #100kmdelcaribe #CorrereCambiaLaVita
  • La scala Milano per Aida di Giuseppe Verdi edizione Fellini. Meraviglioso.
La Scala in Milan, Aida by Giuseppe Verdi, Fellini special edition. Amazing and more.
#opera #music #teatro #theatre #milan #italy #italia #verdi #aida #egitto #photooftheday #history
  • Running in Valsesia. My favorite place to rest.
Correre in Valsesia. Il mio posto preferito x riposare.
#running #rest #valsesia #Alagna #nature #wild #natura #photography #river #sesia #trail #riposo #relax #mountains #alps #alpi
  • Correre x far arrivare messaggi e valori. Lo sport nella sua essenza.
Run to send messages and develope values. Sport in the real sense.
#ILS18 #runforsafety
@milanocitymarathon @mariostigliano @davidescotti75 #milanocity #milanocitymarathon @ea7_b4 #running #medal #gazzettadellosport #correre @correremagazine #run4safety
  • Cena american graffiti 
American graffiti dinner
#dinner #food #foodporn #america #hamburger #wine #cibo #foodlover #serata #family #home #salad #insalata #table #cena #comida #americangraffiti #graffiti

Follow Me!